Avere un’auto in sostituzione è fondamentale per avere a disposizione un veicolo tutte quelle volte in cui la tua macchina è sottoposta a manutenzione, oppure in caso di sinistro stradale. Ovviamente, non possiamo prevedere in anticipo cosa ci potrà capitare in strada. Ma gli imprevisti sono dietro l’angolo. Facciamo subito un esempio: la vettura su cui sta viaggiando il rappresentante della tua società lo lascia improvvisamente a piedi. Per poter ritornare in sede è costretto a ricorrere ai mezzi pubblici o a noleggiare un secondo veicolo. Dunque, spende soldi aggiuntivi quando sarebbe bastato includere l’auto sostitutiva nel canone di noleggio lungo termine. È davvero economico e pratico fare a meno di tutto questo?

Vediamo nel dettaglio come funziona questo servizio.

L’auto sostitutiva è compresa nel noleggio?

Con il Noleggio a Lungo Termine, il cliente ha possibilità di scegliere qualsiasi tipo di veicolo e di configurarlo in base alle sue necessità e preferenze. Proprio come per l’acquisto di una vettura, può decidere quindi il colore, la tipologia di motorizzazione e gli optional di cui sarà provvista la sua auto. Sulla base di tutti questi elementi viene poi calcolato il canone mensile che comprende:

  • copertura assicurativa completa;
  • manutenzione ordinaria e straordinaria;
  • tassa di proprietà
  • assistenza stradale h24 in tutti i paesi europei

L’auto sostitutiva, così come il cambio gomme, non sono automaticamente compresi nel canone di noleggio. Sono servizi aggiuntivi che il cliente, in fase di sottoscrizione del contratto, può decidere di includere. Sulla base delle proprie esigenze di mobilità, è necessario valutare attentamente costi/benefici di questo servizio. Molto spesso i clienti fanno una valutazione puramente economica concentrandosi unicamente sul canone. Attenzione! Inserire nel contratto di noleggio l’auto sostitutiva vuol dire aggiungere qualche euro in più al vostro canone mensile.

A tal proposito, c’è da dire che l’auto sostitutiva solleva privati e aziende da ogni preoccupazione legata alla possibilità di rimanere “a piedi”. Il beneficio supera l’investimento e, per questo, vale la pena tenerlo in considerazione.

A chi conviene includere l’auto sostitutiva nel canone di noleggio?

L’auto sostitutiva è utile in tutte quelle circostanze in cui la tua auto è inutilizzabile. Questo può accadere, ad esempio, nei casi di:

  • Sinistro stradale
  • Guasto, che richiede una manutenzione
  • Sostituzione pneumatici

Può essere utile sia a privati che non possono rimanere senza un veicolo, sia alle aziende. Pensa, ad esempio, in tutti quei casi in cui un dipendente deve recarsi ad un appuntamento di lavoro e improvvisamente si ritrova con l’auto in panne. Questo potrebbe creare qualche problema nella gestione del lavoro, che potrebbe essere risolta semplicemente con la sicurezza di un veicolo sostitutivo.

Lo stesso discorso può valere per i privati. Pensa a tutte quelle situazioni in cui c’è un viaggio programmato e ti ritrovi, a poche ore dalla partenza, con un problema alla tua auto. Anche in questo caso, l’auto sostitutiva è decisamente risolutiva della problematica.

In definitiva, il contratto di noleggio di un libero professionista o di un’azienda i cui dipendenti sono spesso in viaggio non può essere privo dell’auto sostitutiva. Includendo questo servizio, infatti, possono davvero usufruire di una mobilità senza pensieri, in cui è già previsto un piano alternativo per eventualità come un guasto al veicolo.

Anche i privati potrebbero rimanere sorpresi nello scoprire che avere a disposizione una seconda vettura può tornare utile in molte occasioni.

Consigli sull’auto sostitutiva

Come abbiamo accennato precedentemente, quando si confrontano le diverse offerte di noleggio, gran parte dei consumatori tende a focalizzarsi esclusivamente sul canone. L’attenzione converge soltanto sulla cifra scritta nel preventivo senza chiedersi invece cosa includa quella proposta. Vi consigliamo di leggere sempre attentamente le voci del contratto poiché quel canone potrebbe non comprendere servizi aggiuntivi necessari come l’auto sostitutiva. Se un privato forse può non averne necessità, per un’azienda sapere di poter contare su un’auto “di scorta” è fondamentale.

Consigliare di includere il veicolo sostitutivo può quindi essere un buon metro di giudizio per valutare la serietà di una società di noleggio; è sinonimo di cura nei confronti del cliente e di ascolto delle sue necessità.

In conclusione, non riporre la tua fiducia in chiunque!

Se stai optando per il noleggio, rivolgiti a persone davvero esperte, che non si sono improvvisate broker noleggio lungo termine e che, soprattutto, sappiano comprendere appieno le tue reali necessità di mobilità.

Qui, puoi richiederci direttamente una consulenza: http://bit.ly/Richiediconsulenza