Conoscere in anticipo tutte le spese legate alla gestione dell’auto diventa fondamentale per le aziende, in fase di stesura del budget annuale per decidere come spartire le spese. Lo è anche per i privati è che non hanno ogni anno un budget che si rinnova e devono fare delle previsioni di uscite a lungo termine. Dunque, il problema che ci preme affrontare oggi è questo: “Costi auto: come gestirli al meglio con il noleggio”!

In particolare, scopriremo cos’è il TCO – Total Cost of Ownership e della sua importanza nel controllo dei costi totali legati alla gestione tua vettura.

Cos’è il Total Cost of Ownership

Molto semplicemente, quando parliamo di TCO ci riferiamo al controllo dei costi legati alla vettura. Tradotto letteralmente, si tratta del costo totale di utilizzo della vettura. In ogni caso, la pianificazione dettagliata di questi ultimi, permette di comprendere l’effettivo valore di un veicolo e di prevedere e calcolare in anticipo le varie uscite.

Ma quali sono le spese principali legato ad un’auto?

Partiamo da una piccola premessa: poter controllare costi e imprevisti è il più grade vantaggio del noleggio a lungo termine e lo rende, al momento, una soluzione di mobilità intelligente. Per cui, i costi che elencheremo di seguito, suddivisi tra aziende e privati, sono compresi in un unico canone mensile e, dunque, assolutamente previste e calcolabili fin dall’inizio del contratto.

Calcolare il TCO di una vettura

Scendiamo ancora di più nel dettaglio per capire come calcolare il TCO.

Basta sommare le varie voci di costo, individuarle senza dimenticarne neanche una e, soprattutto, focalizzarsi su quelle che pesano in maniera più significativa sul portafoglio o sul bilancio aziendale.

Total Cost Of Ownership

 

✅Prezzo di listino dell’auto (o canone di noleggio): si tratta della voce di spesa più scontata.

Eventuali incentivi (regionali o statali) che riducono il prezzo di listino.

✅Costi operativi: in questa voce rientrano le spese per il rifornimento del carburante, l’assicurazione, il bollo, il cambio gomme stagionale, la manutenzione e, per finire, le multe.

✅Costi di gestione (solo per le flotte): nel caso di un parco auto aziendale, infatti, il personale che la gestisce, ovviamente, rappresenta un costo per l’azienda stessa.

✅Svalutazione del veicolo

Ci sono poi altri elementi da considerare altri elementi. Da quello che pesa di più a quello che pesa di meno, possiamo citare la manutenzione, dai tagliandi agli interventi straordinari in caso di guasto, gli oneri finanziari (come, ad esempio, gli interessi nei finanziamenti), le tasse (che qui in Italia sono piuttosto penalizzanti per le auto aziendali), la sostituzione degli pneumatici e, infine, i già citati costi di gestione.

Conoscere in anticipo tutti i costi e soprattutto controllare gli imprevisti che l’auto comporta fa del noleggio a lungo termine, come abbiamo già detto, una soluzione intelligente che:

👉 ci ha insegnato ad essere più consapevoli delle spese legate alle vetture

👉 ci permette di conoscere in anticipo tutte le spese legate all’auto grazie ad un canone all-inclusive

👉 ci consente di limitare le spese impreviste

👉 ci regala una mobilità senza pensieri

Se vuoi saperne di più clicca qui sotto e fissa una consulenza gratuita con un nostro esperto!

RICHIEDI SUBITO UNA CONSULENZA